Servizi aggiuntivi 2004/2005 

Da oltre 15 anni la Biblioteca Comunale di Ortona offre occasioni e opportunità di lettura ai bambini e ragazzi della città, collaborando con le scuole di ogni ordine e grado per la promozione culturale dei più giovani, con notevole successo di partecipazione.
Per questo anno scolastico sono stati prodotti alcuni servizi "speciali" oltre quelli che ormai fanno parte della proposta standard.
Con la speranza che queste proposte possano al meglio soddisfare le esigenze dei ragazzi e dei docenti, si formulano i più sentiti auguri di buon lavoro.

L’Assessore alla Cultura
Avv. Remo Di Martino

La Città dei Bambini

Scuola e Biblioteca
NUMERI E MISURE
(in collaborazione con Editoriale Scienza)

L’idea che sta alla base di questa animazione è che i numeri e gli insiemi numerici sono stati inventati per poter dare risposte a problemi di misurazione. L’animazione prende il via da alcune domande, ed ogni attività, nel cercare di dare risposta a tali domande, farà scoprire una parte del mondo dei numeri ed aprirà la strada verso la comprensione del concetto di misura. Le attività realizzate sono dirette alla costruzione di oggetti concreti:

la Rotella Metrica: strumento per misurare le distanze in modo semplice e giocando.
l’Ipsometro: strumento che permette di valutare le altezze.

I laboratori "Numeri e Misure" sono per allievi del secondo ciclo delle elementari e delle medie.

IN FORMA CON LA GEOMETRIA
(in collaborazione con Editoriale Scienza)

L’animazione ha come obiettivo quello di avvicinare i ragazzi a più semplici concetti della geometria euclidea, in particolare ai triangoli e ai poligoni, attraverso la modalità ludica. Figure e forme geometriche sono ampiamente sfruttate negli oggetti di uso comune. Così attraverso il gioco, la manipolazione e la costruzione si realizzano esperimenti:

Triangoli e poligoni: le forme più stabili, con listarelle di cartone e fermacampioni, si osservano alcune loro proprietà.
Costruzioni con gli stuzzicadenti: architettura da tavolo, gioco con le figure tridimensionali e la loro stabilità.
Bolle di sapone: di tutte le forme Costruiamo un porta-bolle di forma cubica e immergiamolo in acqua e sapone, che forma avranno le bolle?

Il laboratorio in "Forma con la geometria" è rivolto agli allievi delle elementari e delle medie, i percorsi di animazione verranno realizzati a seconda delle diverse fascia di età.

LA SCIENZA IN ALTALENA
(in collaborazione con Editoriale Scienza)

L’animazione è un incontro ludico, si costruiscono giochi di "ieri" con cui ancora oggi giocano bambini di varie parti del mondo, di diversa cultura e di diversa estrazione sociale. Si trasmette ai bambini che si può imparare giocando, e divertirsi in compagnia anche se l’oggetto che si ha tra le mani non è colorato, né elettronico, ne sofisticato. Questa animazione è tratta dalla mostra omonima itinerante.

Costruzione il paracadute: l’aria che frena
Il missile a cerbottana: 3, 2, 1…via!
La trottola: figure con triangoli
Il bilboquet: forza e movimento

Il laboratori "La scienza in altalena" sono rivolti ad allievi dai 5– 12 anni, le attività saranno in relazione alla fascia d’età.

LA PELLE DELL'ACQUA
(in collaborazione con Editoriale Scienza)

L’animazione si pone l’obiettivo di avvicinare i bambini all’elemento acqua tramite una serie di esperienze su alcune delle sue più importanti proprietà. I giochi proposti servono in particolare ad introdurre i concetti di tensione superficiale e capillarità. Dopo una prima serie di domande si passa a giocare con le gocce d’acqua con un semplice contagocce e un bicchierino: tipi di gocce, gare di discesa, esperienza di assorbimento …

Gli esperimenti sono rivolti agli allievi di 6 – 12 anni, le attività sono organizzate con diversi obiettivi in relazione alle fasce di età dei bambini e dei ragazzi.

Giochiamo con le gocce: gare bagnate
Il pesciolino da … corsa: la tensione superficiale
Il test dei colori: l’acqua si arrampica
PRESTITO DI CLASSE
(scuole di ogni grado e ordine)

Per 60 giorni vengono prestati alle classi, tramite i docenti che ne fanno richiesta, dai 30 ai 40 volumi in base alle esigenze.
I volumi saranno utili per offrire una scelta più vasta possibile agli alunni, così da consentire più possibilità di lettura.
I criteri di scelta, stabiliti dagli insegnanti, verranno supportati dall’aiuto delle competenze della biblioteca.
Poiché il numero di prestiti non potrà essere illimitato, occorre prenotarsi per tempo.

Prestito di Classe

MOSTRE DEL LIBRO
(scuole di ogni grado e ordine)

La biblioteca può produrre mostre del libro da tenere all’interno delle scuole in base alle esigenze formative dei progetti didattici. Le mostre possono essere tematizzate su singoli argomenti sia di narrativa che di divulgazione. Esse possono essere tenute fino a un massimo di 8 giorni, e può essere richiesto un intervento del bibliotecario per incontrare insegnanti e genitori sulle tematiche dei progetti lettura.

Mostre del LibroMostre del LibroMostre del Libro

CLUB DI SCRITTURA
(scuole elementari e medie di 1° grado)

Numerose sono state le esperienze di scrittura collettiva che in questi anni si sono sviluppate in biblioteca.
Elaborazione e stampa di giornalini, costruzione di libri, invenzione di storie, sono ormai esperienze consolidate.
In alcuni pomeriggi, da concordare di volta in volta, gruppi di bambini e ragazzi avranno a disposizione materiali e guide per inventare e scrivere in modo divertente le proprie storie.

Club di Scrittura

CONSIGLI DI LETTURA
(scuole di ogni grado e ordine)

Utilizzando ARDE, (l’Archivio Documenti per l’Educazione) costituito in biblioteca, unitamente all’apposita sezione di letteratura e libri per ragazzi e giovani, gli insegnanti avranno a disposizione:

informazioni e schede sulla letteratura per l’infanzia e giovanile classica e moderna;
supporto e consulenza alla programmazione dei progetti lettura;
tracce di lavoro sui singoli testi adottati nel campo della narrativa;
bibliografie per autori e titoli;
ogni altra fonte informativa necessaria alla elaborazione delle esperienze didattiche.
INCONTRO SUL LIBRO ANTICO
(scuole medie di 2° grado)

Attraverso l’illustrazione del patrimonio librario antico presente nella Biblioteca, si presenteranno i caratteri generali del libro antico, le modalità costitutive, le forme di conservazione.
Si tratta di uno dei tanti modi di proporre ai giovani la riscoperta delle proprie radici, ed anche l’importanza rivoluzionaria dell’avvento della stampa nella storia dell’umanità.

Incontri sul Libro Antico

CONSULENZE BIBLIOTECHE SCOLASTICHE
(scuole di ogni grado e ordine)

Spesso le biblioteche scolastiche soffrono di carenze catalogative e di ordinamento. Per questo è difficile utilizzarle, restando un patrimonio nascosto e sottoutilizzato.
La Biblioteca Comunale mette a disposizione:

competenze biblioteconomiche per consigliare il modo migliore di rendere efficienti le biblioteche scolastiche;
consulenza sull’ordinamento e la catalogazione;
bibliografie ragionate per consigli d’acquisto;
assistenza all’uso della biblioteca con i ragazzi.
4 INCONTRI IN BIBLIOTECA
(scuole medie di 2° grado)

La biblioteca è la sede dove i saperi scritti si archiviano, si ordinano, si rendono fruibili a tutti.
Attraverso un ciclo di 4 incontri verranno proposti ai giovani i passaggi più importanti che professionalmente caratterizzano l’attività bibliotecaria:

La biblioteca come sistema moderno di "banca dei saperi" attraverso la visita delle sezioni e degli archivi
le modalità di catalogazione e ordinamento
le sezioni speciali (libro antico, Ortona, Abruzzo, ecc....)
le competenze di promozione: prestito e assistenza di sala.

I quattro incontri saranno teorico-pratici, così da far sperimentare ai giovani i concetti presentati.

Incontri in Biblioteca

VOLONTARIATO GIOVANILE IN BIBLIOTECA
(scuole medie di 2° grado)

Si propone ai giovani una esperienza di volontariato in biblioteca, con modalità da concordare di volta in volta.
L’attività richiede una presenza periodica e consentirà di imparare - svolgendole - alcune funzioni proprie della biblioteca.
l periodo di esperienza verrà certificato e potrà essere valutato, a discrezione delle commissioni, come credito formativo per gli esami di maturità.

Volontariato Giovanile

COSA LEGGEVANO NONNI, BISNONNI, TRISNONNI ...
(Il Fondo di Libri storici per l’infanzia e la gioventù)

La Biblioteca Comunale possiede un prezioso Fondo Storico di libri per ragazzi, i quali ripercorrono i gusti di lettura e la storia dell’editoria per l’infanzia e la gioventù fin dalla metà del XIX secolo.
Il Fondo Storico Ragazzi è disponibile, con opportune cautele, per essere sistemato in mostra presso le scuole.

Nonni, Bisnonni, Trisnonni ...

 

ASSISTENZA FORMATIVA AI PROGETTI
(Ortona: la Città dei Bambini)

Le scuole dell’obbligo sono in vario modo impegnate nella seconda annualità del progetto "La città dei bambini" che vedrà avviare le progettazioni partecipate del territorio di Ortona.
La Biblioteca mette a disposizione, oltre la possibilità di incontrarsi con gli insegnanti e il servizio di sportello, banche dati, bibliografie, volumi che possano integrare le programmazioni ed informare su esperienze analoghe in Italia e all’estero.

Assistenza Formativa

 

SUPPORTO AI COLLEGI DOCENTI E ALLA PROGRAMMAZIONE, FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO

Poiché l’entrata in vigore dell’Autonomia scolastica ha generato un bisogno formativo mediamente non standardizzabile , si propongono alcuni argomenti utili all’aggiornamento dei docenti, da concordare su sviluppi tematici e approfondimenti.
Essi possono costituire oggetto:

di incontri specifici ( c/a 2- 3 ore);

di brevi cicli di incontri di c/a 2-3 ore ciascuno;

di modalita’ formative e di aggiornamento più lunghe e strutturate, comprendenti anche l’assistenza in itinere ai progetti.

La Biblioteca scolastica: istruzioni per l’uso
Il rinnovato interesse per la biblioteca scolastica , grazie anche alla specifica Circolare Ministeriale , è un fatto positivo.
Spesso, però, lo stato di non piena funzionalità e di carenza di testi e conoscenze organizzative di tipo biblioteconomico rendono vana la buona volontà delle scuole.
In base alle esigenza possono essere programmati interventi di formazione sia sugli aspetti tecnici ( schedatura, collocazione, organizzazione degli spazi, ecc.....), sia sulle modalità d’uso della B. S. da parte degli alunni.

Editoria per ragazzi
I circuiti informativi scolastici sono esclusi dall’editoria specializzata per ragazzi e i giovani, quella che piace di più e si fa leggere tanto. Con il supporto di Mostre del libro (vedi) uno o più incontri con gli insegnanti possono essere dedicati agli aspetti informativi sull’editoria, e sui criteri di selezione dei libri da proporre agli alunni.

Progetti lettura
Dalla Circolare MPI n° 105/1995 è stata fatta tanta strada sull’educazione alla lettura. L’incontro (o gli incontri) avranno come tema le modalità sperimentali e i contenuti innovativi che i progetti lettura vanno ad introdurre nei processi di innovazione didattica in atto.

Educazione ambientale: modalità e indicatori di qualità
L’Educazione Ambientale non significa "informazione naturalistica", con la quale spesso si confonde. Lo stato della ricerca, su questo argomento, è abbastanza avanzato, in particolare rispetto alle strategie educative e di progetto. Evidenziare aspetti di contenuto, immaginario dei ragazzi, metodi di approccio, può essere utile a capire i modi più coerenti per programmare e agire in classe.

La partecipazione. Dei bambini e dei ragazzi
Dall’esperienza ormai poliennale della Biblioteca, che ha progettato e coordinato " La città dei bambini" ai sensi della legge n° 285/97, si propongono approfondimenti e esperienze sulle modalità di partecipazione da parte di bambini e ragazzi ai luoghi edalle situazioni che li riguardano a scuola e nella propria città.