Volontariato in Biblioteca
(finalizzato all'ottenimento di crediti formativi per gli studenti delle Scuole Medie Superiori) 

MODULO BASE

Il volontariato in biblioteca, per come è concepito il progetto, consente al giovane studente di poter entrare in contatto con le tematiche della catalogazione, conservazione e ricerca della documentazione, sia per quanto attiene il patrimonio culturale storico, sia per quanto attiene le operazioni di ricerca e ordinamento della moderna documentazione su supporto informatico e in rete virtuale.
Accompagnato da momenti di formazione frontale, l’esperienza di volontariato si pone l’obiettivo di formare alcune COMPETENZE e proporre alcuni SAPERI STRUTTURATI. In base alle esigenze delle scuole, questo programma potrà essere variato e adeguato alle necessità e offerte formative.

OBIETTIVI RELATIVI ALLE COMPETENZE
Sapersi orientare nel sistema integrato delle informazioni e dei documenti.
Acquisire le competenze organizzative delle informazioni e dei documenti.
Acquisire competenze relazionali e di dialogo con gli utenti finalizzate alla individuazione e soluzione dei problemi di ricerca, e alle attività di promozione del libro.
Acquisire le competenze per valutare un sistema di gestione di un servizio pubblico di tipo culturale.
OBIETTIVI RELATIVI AI SAPERI STRUTTURATI
Conoscere i criteri generali di catalogazione su base ISBD e RICA, unitamente ai criteri per autore, titolo, soggetto, materia (in base Catalogazione Decimale Dewey).
Conoscere i criteri generali della catalogazione e della ricerca con il software e l’accesso internet.
Imparare le modalità di ricerca a scaffale.
Conoscere il patrimonio storico-culturale della Biblioteca Comunale di Ortona, con particolare riferimento ai fondi pregiati e d’eccellenza.
Conoscere il sistema dei servizi al pubblico, ed imparare a gestire le parti standard.
Conoscere le tipologie dei servizi finalizzati ai vari pubblici che utilizzano la biblioteca.
Conoscere gli atti generali di tipo normativo e gestionale del servizio bibliotecario.
PERCORSO GENERALE DEL VOLONTARIATO FORMATIVO

Il percorso si sviluppa attraverso una presenza in biblioteca di tempo volontario da definire con i singoli Istituti Scolastici, assistito e programmato in base alle esigenze dei giovani, nel corso del quale si forniranno tutti gli strumenti atti al raggiungimento degli obiettivi fissati.
I/Le volontari/e entreranno immediatamente nella vita professionale della biblioteca attraverso un progressivo impegno, graduato a seconda degli interessi manifestati e dalla difficoltà, nelle attività organizzative di back-office ed in quelle di servizio del front-office, partendo da semplici operazioni di gestione ordinaria quali, ad esempio, la registrazione dei volumi e la conduzione allo sportello di prestito.
Progressivamente i giovani verranno introdotti, sempre in forma assistita, all’interno di linee organizzative e di servizio più complesse, precedute o accompagnate da momenti di illustrazione frontale dei vari argomenti.
In via indicativa tali momenti, sempre con strategia teorico-pratica, riguarderanno:

il percorso del documento: dalla acquisizione, alla registrazione alla catalogazione;
l’architettura e la gestione del software di catalogazione e ricerca Sebina/Produx rel. 4.2;
i sistemi di ricerca in internet tramite consultazioni di OPAC di biblioteche italiane e estere;
l’Archivio storico comunale;
i fondi del libro antico della Biblioteca di Ortona e modalità di riconoscimento;
il sistema dei servizi della Biblioteca, con i richiami normativi e legislativi ai compiti degli Enti Locali e dello Stato
modelli standard di management per la relazione con il pubblico-cliente.

Modalità procedurali
Le presenze dei giovani verranno adeguatamente certificate, unitamente alla attestazione della frequenza dei momenti formativi. Inoltre verrà fornita sintesi delle attività concrete che essi avranno svolto.
Se richiesta dalla scuola potrà essere consegnata anche eventuale relazione valutativa.