Benvenuti nel Sito del Comune di Ortona a cura dell'Ufficio InformaGiovani

Città di Ortona
HOME
NUMERI TELEFONICI
INDIRIZZI E-MAIL
MAPPA DEL PORTALE
Difensore Civico
Tributi Comunali
Usi Civici
Elezioni
 
LA CITTĄ
Presentazione
Storia
Urbanistica
Arte e Cultura
San Tommaso
Folklore e Gastronomia
Turismo e Strutture
Mappe
Chiese
Asili e Scuole
Autobus
Treni
Aerei
 
SAN TOMMASO
Cattedrale
Museo Diocesano
Testimonianze
 
ARTE E CULTURA
Biblioteca
Cinema
Teatro
Museo Civico
Teatro Vittoria
Associazioni
 
EAS N. 28
Segretariato Sociale
Ortona
Ari
Arielli
Canosa Sannita
Crecchio
Filetto
Giuliano Teatino
Orsogna
Poggiofiorito
Tollo
 
 
La Città
SAN TOMMASO
 
 
 
Cripta
Gią Cappella della Concezione (fatta costruire dalla nob. Famiglia de Pitiis, secc. XIV-XV); ora (1969) č dotata di volta (stellare) in cemento armato. Al centro č collocato l'altare che conserva (1986) in una cassetta di rame dorato (MDCXII) le Reliquie di S. Tommaso. Il dipinto ovale č dell'ortonese T. Alessandrini (1612). Dietro l'altare: pietra tombale recata da Schio assieme alla cassetta delle Ossa di S Tommaso: figura a rilievo del Santo; graffito con l'indicazione dell'Apostolo; foro: per soddisfare la devozione dei fedeli. Ad una parete: iscrizione dedicatoria delle vicende della vita di S. Tommaso (rosso di Verona).
 
Cripta
 
Cappella di San Tommaso
L'altare con il ciborio custodisce il Busto d'argento (il portellino dietro la nuca mostra insigni Reliquie dell'apostolo). Le ante in bronzo sono dello scultore ortonese Stefano Durante. Le 7 formelle del tiburio (scene della vita di S. Tommaso) e gli Evangelisti (ai pennacchi) sono di Lorenzo Perez (1839). I dipinti e le maioliche (gli ortonesi a Scģo, e il ritorno a Ortona con la cassetta delle Ossa di S. Tommaso) sono di T. Cascella, autore anche delle vetrate istoriate (della cappella e della basilica).
 
Reliquie del Santo
 
suc> prec< pri<< ult>>
Realizzato da InformaGiovani & ing. Marco Castiglione © 2005 Comune di Ortona