Benvenuti nel Sito del Comune di Ortona a cura dell'Ufficio InformaGiovani
Città di Ortona
HOME
NUMERI TELEFONICI
INDIRIZZI E-MAIL
MAPPA DEL PORTALE
STU
Area Portuale
PRG
Temi d'Indirizzo
SIT
Aerofotgrammetria
ST. ATTUATIVI
PP Terravecchia
PP Torre Mucchia
PRU
ACC. TERRITORIALI
Cont. Locazione
 
Accordi Territoriali
CONTRATTO DI LOCAZIONE
 
 
Protocollo d'Intesa
 
ACCORDO TRA LE ORGANIZZAZIONI DELLE PROPRIETÀ EDILIZIE E DEI CONDUTTORI PER LA STIPULA NEL COMUNE DI ORTONA (CH) DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE EX-ART. 2, COMMI 3,4,5; ART. 4 E ART. 5 LEGGE 431/1998
Depositato al Comune di Ortona (CH) il 13/10/2004 al prot. n. 24556
 

In data 27/08/2004, Ventisette Agosto duemilaquattro, alle ore 10,00 si sono riunite presso la sede del Comune di Ortona (CH) le qui di seguito elencate Organizzazioni delle proprietà edilizie e dei conduttori per la stipula del presente Accordo:

 
SUNIA (Sindacato unitario nazionale inquilini ed assegnatari)- con sede a Lanciano (CH) in via Isonzo, n° 1, Tele 0872/714244
U.P.P.I. (Unione Piccoli Proprietari Immobiliari)- con sede a Chieti in via Cauta, n° 18, Tele 0871/41423
SICET (Sindacato Inquilini Casa e Territorio)- con sede a Chieti in via De Lollis, n° 10, Tele 0871/33073
CONFEDILIZIA (Associazione Provinciale Proprietà Edilizia)- Con sede a Chieti in Via B. Croce n°25 e C.so Marrucino, Tel. 0871/563753 - 0871/321000
 

Il convegno ha lo scopo di presentare "il documento di indirizzi urbanistici" per la formazione e la gestione del Piano Regolatore Generale del Comune di Ortona. "Il documento" è stato sviluppato dall'Istituto Nazionale di Urbanistica, al fine di inquadrare le evoluzioni dello scenario nazionale su alcuni temi conduttori, con riflessioni critiche sui nodi dell'attuazione e delle esperienze attuate, riferibili per complessità, tipologia urbana e dimensione, a quella di Ortona.

Il Documento è una delle prime azioni che l'Amministrazione Comunale ha avviato per definire quali sono le condizioni al contorno su cui riflettere e confrontarsi nella stesura del Piano.

 

PREMESSA

Le parti ritengono necessario individuare le condizioni contrattuali, da inserirsi nell'Accordo di cui all'art. 2, comma 3 della l. 431/98, che tengano conto della specificità del mercato delle locazioni nell'area ortonese e nell'ambito dei principi stabiliti dalla legge.
Si propongono, in particolare, i seguenti obiettivi:

- favorire l'allargamento del mercato agli immobili attualmente sfitti e l'accesso alle locazioni ai settori sociali che attualmente ne sono esclusi, tramite l'utilizzo del fondo di cui all'art. 11 L. 431/98;
- avviare a soluzione il problema degli sfratti per finita locazione, incentivando la trasformazione degli sfratti in nuovi contratti;
- ricondurre alla legalità il mercato degli affitti sommerso ed irregolare.;
- calmierare i prezzi di locazione;
- agevolare le modalità di locazione attraverso il ricorso a contratti-tipo, specifici in relazione dei contesti individuati dalla L. 431/'98;

Nelle giornate del 30/07/2004 e del 26/08/2004 si sono svolti presso il Comune di Ortona, su proposta dello stesso, due incontri propedeutici, di cui si allegano i verbali, che costituiscono parte essenziale e sostanziale del presente Accordo.
Al fine di accelerare la fase di definizione ed concertazione tra le parti controfirmatarie del presente Accordo, il Comune di Ortona, ha svolto una attività di supporto alla formulazione e perimetrazione delle aree omogenee (rappresentate graficamente nelle tavole di zonizzazione TAV.1 e TAV.2).
Il Comune di Ortona si è inoltre impegnato a:

- fornire la disponibilità di un locale, dove, una volta al mese, le Organizzazioni si impegnano a stipulare contratti ed a svolgere attività di consulenza, al fine di agevolare la cittadinanza di Ortona (CH) che vuole utilizzare tali nuove forme di contratto;
- valutare in sede di Bilancio di previsione, la facoltà, concessa per Legge, di applicare ulteriori incentivi sull'ICI, sempre all'interno di una più generale strategia dell'Ente;
- fornire le tavole della zonizzazione per Accordi territoriali su supporto informatizzato;

Le Associazioni firmatarie ritengono essenziale affiancare al contratto un ampio sistema informativo e a questo scopo reputano necessario istituire i seguenti strumenti tecnici a sostegno della contrattazione.
Osservatorio territoriale
L'Osservatorio territoriale, al quale faranno riferimento le commissioni previste dal presente Accordo, dovrà avere compiti di studio e monitoraggio delle problematiche abitative sia pubbliche che private, in particolare sulle seguenti materie:

- mercato e costo delle locazioni, anche in confronto alle altre città;
- tendenze e prospettive di investimento per settori: piccola e media proprietà, Enti, Assicurazioni, grandi gruppi;
- tendenze alle tipologie costruttive;
- evoluzione del mercato delle locazioni con particolare riguardo alla condizione giovanile, agli immigrati, alle giovani coppie, agli anziani;
- raccolta degli usi locali in materia di locazioni;
contratti di locazione e provvedimenti esecutivi di rilascio;
- processi di vendita e dismissione del patrimonio;

La composizione e le modalità di costituzione dell'Osservatorio saranno definite successivamente con appositi accordi entro il termine di 120 gg. dal deposito in comune del presente accordo.
Commissione per la classificazione degli immobili e l'individuazione delle zone omogenee ai sensi della L. 431/98

Detta Commissione, composta da un rappresentante di ciascuna delle organizzazioni firmatarie del presente accordo e da un rappresentante dell'Amministrazione Comunale, dovrà verificare la congruità della classificazione degli immobili e del relativo valore locativo più adeguato alla realtà urbanistica ed edilizia della realtà comunale. La stessa si riunirà almeno una volta l'anno per verificare se l'accordo abbia conseguito gli obiettivi prefissati.
Commissione per la formazione
Tale organismo, composto dai sindacati della proprietà e degli inquilini, firmatari del presente accordo, avrà compiti di studio, proposta e aggiornamento professionale degli operatori del settore, limitatamente alla gestione dei contratti di locazione.
Agenzia per la Locazione
L'Agenzia, composta da rappresentanti delle parti firmatarie e degli Enti Locali, dovrà avere lo scopo di favorire l'accesso al mercato locativo privato, in particolare da parte di gruppi socialmente deboli, agevolando l'incontro tra la domanda e l'offerta attraverso iniziative e organismi adeguati.

 

ACCORDO

Parte prima - NORME GENERALI
Art. 1-Oggetto.
Art 2-Durata

Parte seconda - DETERMINAZIONE DEI CANONI
Art. 3-Canone.
Art. 4 - Zonizzazione
Art. 5 - Fasce di oscillazione.
Art. 6 - Superficie convenzionale.
Art. 7 - Classificazione e dotazioni degli immobili
Art. 8 - Maggiorazione per particolari categorie di immobili
Art. 9 - Maggiorazione per durata del contratto superiore al minimo
Art. 10 - Aggiornamento del canone
Art. 11 - Manutenzione straordinaria: partecipazione agli oneri
Art. 12 - Contratto Tipo
Art. 13 - Commissione Conciliativa di Congruità Stragiudiziale

Download Accordo

 
 
DOCUMENTI
DOWNLOAD
Protocollo Accordo tra le organizzazioni delle proprietà edilizie e dei conduttori per la stipula nel comune di Ortona (CH) del contratto di locazione ex-Art. 2, commi 3, 4, 5; Art. 4 e Art. 5 Legge 431/1998 - Depositato al Comune di Ortona (CH) il 13/10/2004 al prot. n. 24556
download
Allegato A Locazione Abitativa Agevolata
Tipo Di Contratto (Legge 9 Dicembre 1998, N. 431, Articolo 2, Comma 3
download
Allegato B Locazione Abitativa Agevolata
Tipo Di Contratto (Legge 9 Dicembre 1998, N. 431, Articolo 2, Comma 3)
download
Allegato C

Locazione Abitativa di Natura Transitoria
Tipo di Contratto (Legge 9 Dicembre 1998, N. 431, Articolo 5, Comma 1)

download
Allegato D Locazione Abitativa di Natura Transitoria
Tipo di Contratto (Legge 9 Dicembre 1998, N. 431, Articolo 5, Comma 1)
download
Allegato E Locazione Abitativa per Studenti Universitari
Tipo di Contratto (Legge 9 Dicembre 1998, N. 431, Articolo 5, Comma 2)
download
Allegato F

Locazione Abitativa per Studenti Universitari
Tipo di Contratto (Legge 9 Dicembre 1998, N. 431, Articolo 5, Comma 2)

download
Allegato G

Tabella Oneri Accessori
Ripartizione fra locatore e conduttore

download
TAV1

Tavola di Microzonizzazione ed Accordi territoriali

download
TAV2

Tavola di Microzonizzazione ed Accordi territoriali

download
 
 

STU - Area Portuale Studio di Fattibilità
PRG/Varianti Temi di Indirizzo Deliberazioni Normativa
SIT/Cartografia Aerofotogrammetria [DWG] Aerofotogrammetria [PDF]
Strumenti Attuativi PP Terravecchia PP Torre Mucchia PRU
Accordi Territoriali Contratto di Locazione

 
Realizzato da InformaGiovani & ing. Marco Castiglione 2005 Comune di Ortona